Benvenuti nel segno   Click to listen highlighted text! Benvenuti nel segno Powered By GSpeech

"«L'hai trovata quella giusta?» gli chiedevano gli amici. «Io sì. Ma ora lei deve scegliere me, altrimenti non c'è gusto, la stadera pende tutta dalla mia parte. E questo non mi piace proprio.» «Cioè?» «Cioè, se manca il desiderio, se tu non le fai sangue come lei fa a te, il matrimonio è come un innesto che non prende, si secca, e la vita diventa stufùsa.»"

(Carmine Abate, La collina del vento, Mondadori, 2012)

Per sentire la vita, sfiorare la gioia. La persona amata ci rende ciechi. Solo lo sguardo della passione.

"Il suo sorriso sfavillava, radioso come il sole, tra gli interstizi della pioggia battente. A pensarci bene, valeva più dell'invito, quel sorriso venato di stupore, almeno quanto il primo bacio, valeva. Arturo non li avrebbe mai scordati, il sorriso e il primo bacio."

(Carmine Abate, La collina del vento, Mondadori, 2012)

La ricerca di una condivisione, di un sentire insieme capace di attutire i duri colpi della sorte.

"L'ingiustizia la si può combattere. La solitudine è una malattia subdola, non guarisce facilmente."

(Carmine Abate, La collina del vento, Mondadori, 2012)

Due persone, poi la famiglia, poi la comunità. Le avversità possono essere affrontate se, al momento giusto, esiste la giusta intesa tra le parti. Resiste e reagisce la coppia; resiste e reagisce il gruppo; resiste e reagisce la comunità.

"«È inutile piangersi addosso» affermò convinto, «se il potere costituito latita o è contro di noi, noi dobbiamo affrontare la vita di petto, come hanno fatto i contadini nostri in questi anni, senza aspettare che siano gli altri a risolverci i problemi dall'alto, ma provarci da soli, passetto dopo passetto. Qui c'è bisogno di pane e lavoro, d'istruzione e cultura. Occorre partire da azioni concrete per creare le basi di un mondo nuovo. Lo so che tutto questo può sembrare un sogno, lontano e inafferrabile come le stelle dalla nostra miseria quotidiana. Noi comunque dobbiamo crederci e, soprattutto, volerlo.» Da abile oratore, fece una lunga pausa e concluse con una frase memorabile, che Marisa conosceva per averla letta in un suo scritto, ma che Michelangelo si affrettò ad appuntare: «Tutti i mondi nuovi sono costruiti con questi frantumi di stelle, di sogni»"

(Carmine Abate, La collina del vento, Mondadori, 2012)

E dopo le persone, il destino. E dopo il destino, la terra.

"La verità è che i luoghi esigono fedeltà assoluta come degli amanti gelosi: se li abbandoni, prima o poi si fanno vivi per ricattarti con la storia segreta che ti lega a loro; se li tradisci, la liberano nel vento, sicuri che ti raggiungerà ovunque, anche in capo al mondo."

(Carmine Abate, La collina del vento, Mondadori, 2012

 

Libro in sorte

I frammenti [Eraclito di Efeso]I frammenti [Eraclito di Efeso]
11 Nov 2016 20:53

 "Per quanto tu cammini, i confini dell'anima non potresti mai trovare pur percorrendo ogni via [ ... ]

Soldati di Salamina [Javier Cercas]Soldati di Salamina [Javier Cercas]
10 Nov 2016 22:05

Incipit a mozzare il fiato. "...è vero che le guerre si fanno per denaro, quindi per il pote [ ... ]

Il percorso dell'amore [Alice Munro]Il percorso dell'amore [Alice Munro]
28 Set 2015 21:07

I sassi di Alice Munro. Le parole di Alice Munro affondano nel mio entusiasmo come fossero pie [ ... ]

© 2018 Nel Segno. All Rights Reserved.

Free Joomla! template by L.THEME

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech