Il problema politico della rete - Una concezione alternativa

 

 

Considerate, quindi, queste tre diverse critiche, una concezione autenticamente alternativa della democrazia elettronica deve partire dal fatto che la telematica e la tecnologia in generale hanno limiti reali, e che i limiti implicano erroriL'unico modo che l'individuo ha di sottrarsi all'errore è la conoscenza, l'apprendimento attraverso l'esperienza di quelle nozioni che permettono di non ripetere o di evitare l'errore . "Per il futuro si viene così a creare un problema di educazione anche per la selezione dell'informazione . E dunque non c'è più il Grande Fratello, ma siamo noi che possiamo perderci nella foresta"(13) . Quindi, chi desidera usare le reti come strumenti politici democratici, non può limitarsi ad evitare gli errori, ma deve impegnarsi ad elaborare (o contribuire ad elaborare) forme di "comunità alternative" i cui membri si definiscano dall'uso critico della loro ragione informatica (una "bussola" che consenta di non "perdersi" nel cyberspazio).

Se esiste una "classe privilegiata" (gli "inclusi" che dominano i nuovi mezzi di comunicazione e detengono, per questo, sapere e informazioni), una "classe mediamente alfabetizzata" (i "reclusi" che dominano quei mezzi in modo "passivo") ed un enorme "proletariato" (gli "esclusi" che non hanno alcun contatto con le nuove tecnologie), allora il problema democratico è quello di riuscire a rendere il dominio dei mezzi di comunicazione telematica, un diritto di massa ."Per arrivare a questo nel campo dell'informatica, siccome non si può obbligare ogni cittadino a comprare un computer e tutti i programmi…è nata l'idea di spazi che, idealmente, dovrebbero esistere in ogni quartiere cittadino, in ogni edificio scolastico, dove uno entra ed ha a disposizione decine e decine di postazioni, dove può fare tutto e può imparare tutto e può addestrarsi a gettone "(14) . E' il portico telematico, la cui prospettiva guida non è quella di vendere la merce, ma di vendere il servizio.

 

SCARICA LA TESI
VERSIONE INTEGRALE
© DOWNLOAD