Tra la nostalgia dell'estate e il gelo dell'inverno [Persson Leif G. W.]

Dicono quello che non pensano e l'artificio letterario illumina la dissociazione dei personaggi. Dire qualcosa e pensarne una diversa. E' un libro di dissociazioni permanenti e così profonde che arrivano a lambire i contorni di un tratto culturale.

Il ritmo incalzante del narrare drammatizza lo stupore ed anche il lettore, coinvolto, si assesta sul percorso del doppio binario.

Dissociazioni che portano allo stesso luogo, opposti che si confondono nelle viscere della banalità, eventi che il caso trasporta al banchetto del Male.

Libro in sorte

Sei pezzi facili [Richard Feynman]Sei pezzi facili [Richard Feynman]
04 Ott 2014 20:49

E se usassimo la scienza non solo per comprendere il mondo ma soprattutto per abbandonare il no [ ... ]

Colori Proibiti [Yukio Mishima]Colori Proibiti [Yukio Mishima]
26 Apr 2014 20:21

Una profonda immersione nell'uomo. Una tra le più profonde immersioni nella mascolinità che mi [ ... ]

Il nuotatore [John Cheever]Il nuotatore [John Cheever]
21 Feb 2014 21:50

All'inizio è il corpo.  "Aveva appena finito di nuotare e ora respirava profondamente, come s [ ... ]