La futura classe dirigente [Peppe Fiore]

Il tragico ed il comico sono due diverse finestre che danno sul cortile dell'esistenza.

Parole incalzanti, profondi vuoti e voli pindarici; tutto sempre così difficile, tutto sempre così banale. Sembrano naufraghi che nuotano annebbiati dal miraggio di isole straordinarie. Manca sempre l'approdo. Solitudini ed esperienze, becchime sparso per l'arrivo delle galline.
Corpo come puro oggetto e la mente che vive ogni cosa: vero e falso hanno poca importanza, conta solo arrivare da un'altra parte, cercare qualcosa che sembri vero, saggio, giusto e buono. Ma esiste?

Libro in sorte

Sembra proprio di stare in paradiso [John Cheever]Sembra proprio di stare in paradiso [John Cheever]
16 Feb 2014 21:27

Cheever incanta e rapisce anime disarmate. Coglie le sfumature che tu pensi nessuno possa nemmen [ ... ]

Racconti umoristici e satirici [Heinrich Böll]Racconti umoristici e satirici [Heinrich Böll]
17 Mar 2015 09:02

Vivere della propria risata, venderla e poi non riuscire a ridere più nel privato. Conservare p [ ... ]

Troppa felicità [Alice Munro]Troppa felicità [Alice Munro]
28 Set 2015 20:18

C'è una sensazione permanente durante la lettura del libro. Alice Munro ti conosce, ti parla. C [ ... ]