Filosofia. I grandi temi [Nigel Warburton]

Esistono argomenti su cui raramente si riflette. Non è però l'immensità dell'argomento che spaventa bensì la difficoltà, i superficiali direbbero l'inutilità, ad esprimere un personale punto di vista su questioni particolarmente importanti. Si pecca, a volte, di mediocrità.

E' questa però un sfida che andrebbe accettata. Leggere libri di filosofia e poi rivolgere a se stessi le domande fondamentali:
cosa penso di Dio?
Sono in grado di dire che cosa è giusto e che cosa è sbagliato?
Mi rendo conto che parlare di uguaglianza e di libertà significa parlare di politica? 
Come mi rapporto con il mondo che mi circonda, lo vivo oppure lo subisco?
La scienza e la mente mi respingono impenetrabili oppure mi attraggono come vortici?
Ho bisogno dell'arte per vivere, per sopravvivere e per gioire di eternità?
 
 
 
Gran parte di ciò che siamo deriva proprio da ciò che pensiamo e da come pensiamo. Per tale motivo dobbiamo sempre essere pronti a scegliere oppure essere pronti a creare, sconsiderati, una nuova via anche laddove sembrava impossibile.

Libro in sorte

Primavera di bellezza [Beppe Fenoglio]Primavera di bellezza [Beppe Fenoglio]
17 Mar 2015 07:48

Il periodo storico in cui si vive, la cultura in cui si è immersi e le consuetudini attraverso  [ ... ]

Troppa felicità [Alice Munro]Troppa felicità [Alice Munro]
28 Set 2015 20:18

C'è una sensazione permanente durante la lettura del libro. Alice Munro ti conosce, ti parla. C [ ... ]

I quarantanove racconti [Ernest Hemingway]I quarantanove racconti [Ernest Hemingway]
25 Lug 2014 20:32

Sassi che trovo sparsi a riva. Ancora brillanti per l'effetto dell'onda che li ha appena abbando [ ... ]