Ludus latrunculorum


 

"Fortuna, ut antiqui dicunt, caeca est...Sed vera bona non in decretis fortunae stant, sed in animo nostro sunt. Itaque viri sapientes fortunam neque invocant neque timent, sed animum serenum servant et vitam beatam agunt."
[La sorte come dicono gli antichi è cieca...Le vere cose belle non stanno nelle decisioni della sorte ma sono nel nostro animo. E così gli uomini saggi non invocano nè temono la sorte ma conservano un animo sereno e conducono una vita beata.]